Attivita’ di sorveglianza nell’area portuale di Ravenna 2015

Nell’ambito del progetto Europeo Life CONOPS (www.conops.gr) l’ASL Romagna in collaborazione con CAA, Centro Agricoltura Ambiente “G.Nicoli” ha svolto nell’area portuale di Ravenna, un’attività di sorveglianza attiva relativa al rischio di introduzione di insetti vettori esotici. Tale attività ha previsto il posizionamento settimanale, da giugno a settembre 2015, di 20 trappole attrattive per Culicidi adulti nelle aree adiacenti all’area portuale e il posizionamento, con raccolta bisettimanale, di 22 ovitrappole (modello CAA14GG).

Nel complesso sono stati catturati 26.329 esemplari (10 specie). Fra le specie catturate prevale Aedes caspius (61,0%), seguita da Culex pipiens (31,6%) e da Aedes albopictus (4,6%) e Aedes detritus (2,4%).

Inoltre, sono state catturate, seppure in minima quantità, Aedes vexans, Coquillettidia richiardii, Culex modestus, Aedes geniculatus e Culiseta longiareolata.Si tratta di specie autoctone o comunque note da tempo nel territorio dell’Emilia-Romagna.

Il controllo delle listelle nelle ovitrappole (90.113 uova in 9 campionamenti) ha confermato la presenza solo di Ae. albopictus.

 

Specie n.esemplari
Ae.albopictus 1211
Ae.caspius 16077
Ae.detritus 632
Ae.geniculatus 5
Ae.vexans 47
An.maculipennis s.l. 4
Cq.richiardii 16
Cs.longiareolata 3
Cx.modestus 14
Cx.pipiens 8320
Total 26329
 traps
  • Views738
Share.